Dott. Mauro Michelini

Dottore Commercialista e Revisore Legale

.blog

Nuova percentuale di imponibilità per dividendi e plusvalenze

Dal 2017 i dividendi e le plusvalenze dei soci non imprenditori o imprenditori IRPEF, relative a partecipazioni in soggetti IRES, sono tassati al 58,14%.

, , , , ,

Le linee guida del CNDCEC per il passaggio ai nuovi principi contabili

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti assieme a Confindustria, ha pubblicato un importante documento che ha l’obiettivo di assistere i redattori del bilancio al passaggio ai nuovi principi contabili nazionali, per l’applicazione delle novità introdotte dal D.Lgs. n. 139/2015.

,

Pubblicati i nuovi principi contabili OIC

L’OIC ha pubblicato i tanto attesi principi contabili nazionali rivisti e aggiornati a seguito delle novità introdotte dal D.Lgs. n. 139/2015.

, ,

Al via la costituzione delle SRL start-up innovative con firma digitale

Il D.M. 1 luglio 2016, operativo dal 20 luglio 2016, consente la costituzione delle SRL start-up innovative senza la necessità dell’atto pubblico (e quindi dell’intervento di un notaio) in quanto possibile mediante firma digitale e iscrizione diretta al Registro delle Imprese. Per la prima volta quindi, questa particolare tipologia di SRL può essere costituita senza l’atto notarile ma, ad esempio, recandosi presso un dottore commercialista.

, ,

Il nuovo bilancio di esercizio dal 2016

Il D.Lgs. n. 139 del 18/08/2015, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 205 del 04/09/2015, ha dato attuazione alla direttiva europea n. 2013/34/UE relativa ai bilanci d’esercizio, ai bilanci consolidati e alle relative relazioni di talune tipologie di imprese. Si tratta di una “rivoluzione contabile” di stretta derivazione internazionale (IAS/IFRS), i cui effetti sono pienamente operativi dal 1° gennaio 2016 e quindi sostanzialmente dall’esercizio 2016 per le società con esercizio coincidente con l’anno solare.

, , , , , , , , , ,

Principio SA Italia 250B, chiarimenti dal CNDCEC

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili ha pubblicato un interessante documento, realizzato con Assirevi, che analizza le criticità inerenti l’applicazione del nuovo Principio di revisione SA Italia 250B, che è in vigore dal 2015 nell’ambito della nuova applicazione dei principi ISA Italia.

, , ,

Il nuovo regime forfetario agevolato dal 2015

La Legge 23/12/2014 n. 190 (Legge di Stabilità per il 2015) ha rivoluzionato i regimi fiscali agevolati introducendo un nuovo regime agevolato rivolto alle persone fisiche residenti in Italia che esercitano un’attività d’impresa, arte o professione in forma individuale. Il nuovo regime ha comportato l’abrogazione dal 2015 del regime dei minimi, del regime degli ex-minimi e del regime delle nuove iniziative produttive; i contribuenti già attivi nel regime dei minimi potranno comunque mantenere in essere tale regime fino a esaurimento del periodo (es. fino al 35° anno di età ovvero al compimento del 5° anno nel regime) o comunque fino al mantenimento di tutti i requisiti necessari al mantenimento del vecchio regime (es. limite beni strumentali, assenza di spese per lavoro dipendente, ecc.).

, , ,

Dal 2015 novità IVA per il commercio elettronico diretto a privati UE

Per effetto delle modifiche apportate agli artt. 58 e 59-bis della Direttiva comunitaria n. 2006/112/UE, cambiano le regole sulla territorialità IVA per i servizi di commercio elettronico diretto erogati a privati consumatori residenti in Paesi UE.

,

Pubblicato il nuovo Principio contabile OIC 15 sui crediti

L’Organismo Italiano di Contabilità (OIC), nell’ambito del processo di aggiornamento dei Principi contabili nazionali, ha pubblicato il nuovo Principio OIC 15 relativo al trattamento contabile dei Crediti.

, , ,

Al via il nuovo redditometro, l’Agenzia delle Entrate recepisce le indicazioni del Garante della Privacy

L’Agenzia delle Entrate è pronta a partire con le verifiche fiscali basate sul nuovo redditometro. Con la Circolare n. 6/E dell’11/03/2014, l’Agenzia recepisce le osservazioni operate dal Garante della Privacy al quale era stata chiesta una verifica preliminare al fine di assicurare la conformità delle modalità applicative stabilite per il nuovo redditometro con la normativa vigente in tema di trattamento e protezione dei dati personali.

, ,

Previous Posts