Finalmente disponibili gli Studi di settore di Unico 2009. Il ritardo determina una proroga dei versamenti dal 16 giugno al 6 luglio.

L’Agenzia delle Entrate ha reso disponibili i modelli e le istruzioni complete degli Studi di settore da allegare alla dichiarazione dei redditi riferita al periodo d’imposta 2008 (Unico 2009). L’evidente ritardo nella messa a disposizione del software Ge.Ri.Co e quindi dei modelli stessi degli Studi di settore, ha determinato la decisione dell’Erario, fortemente sollecita dalle associazioni di categoria come l’Unione Nazionale dei Giovani Dottori Commercialisti, di prorogare le scadenze di versamento dei tributi scaturenti dalle dichiarazioni dei redditi, stabilite di norma il 16 giugno (ovvero 17 luglio con maggiorazione dello 0,40%).

La proroga, sancita con D.P.C.M. firmato nei giorni scorsi dal Presidente del Consiglio, riguarda solamente i contribuenti che svolgono un’attività per la quale è previsto lo Studio di settore nonché i soggetti che partecipano in qualità di soci in società che applicano gli Studi stessi.

Per tali contribuenti è quindi stabilito che il versamento non è più il 16 giugno ma il 6 luglio ovvero  entro il 5 agosto con maggiorazione dello 0,40%. La proroga in esame influenza ovviamente il calendario delle eventuali rate e quindi anche il calcolo degli interessi sulla rateazione che già quest’anno ha registrato una novità con l’abbassamento del tasso di interesse che dal 6% passa al 4% su base annua.

Link:

Studi di settore 2009: modelli e istruzioni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

È consentita la riproduzione solo parziale dei contenuti del sito con l'obbligo di indicare la fonte (Dott. Mauro Michelini) e l'URL esteso.
Copyright © Dott. Mauro Michelini - P.IVA 04255540280
Privacy Policy Reg. UE 679/2016 - Cookie Policy