In nota integrativa sovvenzioni e contributi dalla Pubblica Amministrazione

Tra le novità da indicare nella nota integrativa dei bilanci d’esercizio 2018 va certamente evidenziato quanto previsto dalla c.d. Legge annuale per il mercato e la concorrenza (Legge n. 124/2017) la quale stabilisce che a decorrere dal 2018 le imprese che ricevono sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e comunque vantaggi economici di qualunque genere da Pubbliche Amministrazioni o da soggetti collegati a queste ultime, sono tenute a indicare tali importi nella nota integrativa sia del bilancio individuale che dell’eventuale bilancio consolidato.

A tal fine, XBRL Italia ha reso disponibile la nuova tassonomia del bilancio XBRL, denominata PCI_2018-11-04, nella quale è introdotto un apposito campo testuale della nota integrativa in cui indicare le suddette informazioni. La nuova tassonomia dovrà essere applicata obbligatoriamente dal 1° marzo 2019 per i bilanci annuali e consolidati redatti secondo le regole civilistiche e riferiti a esercizi chiusi il 31/12/2018 o in data successiva. È comunque possibile la sua adozione anticipata e quindi per qualsiasi bilancio redatto secondo i principi contabili italiani con inizio dell’esercizio in data 01/01/2016 o successiva.

Dal punto di vista sanzionatorio, l’eventuale inosservanza dell’obbligo informativo comporta per la società la restituzione delle somme ai soggetti eroganti entro tre mesi dalla data di deposito del bilancio.

Va infine precisato che l’obbligo in questione non sussiste qualora l’importo ricevuto sia inferiore a € 10.000,00 nel periodo considerato.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

È consentita la riproduzione solo parziale dei contenuti del sito con l'obbligo di indicare la fonte (Dott. Mauro Michelini) e l'URL esteso.
Copyright © Dott. Mauro Michelini - P.IVA 04255540280
Privacy Policy Reg. UE 679/2016 - Cookie Policy