La Posta Elettronica Certificata (PEC) obbligatoria anche per le ditte individuali

Il D.L. n. 179 del 18/10/2012, noto come “Decreto crescita 2.0“, pubblicato sul S.O. n. 194/L della Gazzetta Ufficiale n. 245 del 19/10/2012, è entrato in vigore a decorrere dal 20/10/2012. Tale decreto prevede l’obbligo di dotarsi di un indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) anche per le ditte individuali.

La Legge n. 2/2009, che convertì in legge il D.L. n. 185/2008, introdusse l’obbligo di attivare un indirizzo PEC per tutte le società, sia di capitali che di persone, e per i liberi professionisti iscritti ad Albi. Risultavano escluse le ditte individuali che ora invece si vedono prescritte il medesimo adempimento.

Pertanto, alla luce delle novità introdotte dal D.L. n. 179/2012, le ditte individuali che si iscrivono al Registro Imprese (anche Albo delle imprese artigiane) dal 21/10/2012 sono obbligate a indicare il proprio indirizzo PEC; le ditte già iscritte dovranno dotarsi di un indirizzo PEC e iscriverlo al Registro Imprese entro il 30/06/2013 tramite l’invio di un’apposita pratica telematica (via ComUnica – StarWeb) che può essere predisposta e trasmessa da un intermediario abilitato (es. dottore commercialista).

Entro 6 mesi dal 20/10/2012 è prevista inoltre l’istituzione, presso il Ministero dello Sviluppo economico, dell’Indice nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificata (INI-PEC) delle imprese e dei professionisti, “al fine di favorire la presentazione di istanze, dichiarazioni e dati, nonché lo scambio di informazioni e documenti tra la pubblica amministrazione e le imprese e i professionisti in modalità telematica”. L’accesso al nuovo Indice INI-PEC sarà consentito sia alla Pubblica amministrazione che ai professionisti ed alle imprese presenti nello stesso.

Per l’elaborazione e l’invio della pratica telematica di iscrizione della PEC al Registro Imprese, è possibile contattarmi.

2 thoughts on “La Posta Elettronica Certificata (PEC) obbligatoria anche per le ditte individuali

  1. Ma scusate, l’elenco delle caselle PEC non è già presente su http://www.registroimprese.it ?
    Noi di solito le cerchiamo lì sopra.
    Comunque complimenti per il blog, sei il primo commercialista che vedo che condivide un po’ di conoscenza, te lo dice una che è da 10 anni in contabilià.

  2. L’indirizzo PEC delle ditte così come delle società, va iscritto al Registro Imprese tramite apposita pratica telematica e poi comparirà nell’elenco a cui fa riferimento.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

È consentita la riproduzione solo parziale dei contenuti del sito con l'obbligo di indicare la fonte (Dott. Mauro Michelini) e l'URL esteso.
Copyright © Dott. Mauro Michelini - P.IVA 04255540280
Privacy Policy Reg. UE 679/2016 - Cookie Policy