Principio SA Italia 250B, chiarimenti dal CNDCEC

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili ha pubblicato un interessante documento, realizzato con Assirevi, che analizza le criticità inerenti l’applicazione del nuovo Principio di revisione SA Italia 250B, che è in vigore dal 2015 nell’ambito della nuova applicazione dei principi ISA Italia. Continua a leggere “Principio SA Italia 250B, chiarimenti dal CNDCEC”

Il nuovo regime forfetario agevolato dal 2015

La Legge 23/12/2014 n. 190 (Legge di Stabilità per il 2015) ha rivoluzionato i regimi fiscali agevolati introducendo un nuovo regime agevolato rivolto alle persone fisiche residenti in Italia che esercitano un’attività d’impresa, arte o professione in forma individuale. Il nuovo regime ha comportato l’abrogazione dal 2015 del regime dei minimi (riammesso per il 2015 dal Decreto Milleproroghe di fine febbraio, vedi in fondo all’articolo), del regime degli ex-minimi e del regime delle nuove iniziative produttive; i contribuenti già attivi nel regime dei minimi potranno comunque mantenere in essere tale regime fino a esaurimento del periodo (es. fino al 35° anno di età ovvero al compimento del 5° anno nel regime) o comunque fino al mantenimento di tutti i requisiti necessari al mantenimento del vecchio regime (es. limite beni strumentali, assenza di spese per lavoro dipendente, ecc.). Continua a leggere “Il nuovo regime forfetario agevolato dal 2015”

Dal 2015 novità IVA per il commercio elettronico diretto a privati UE

Per effetto delle modifiche apportate agli artt. 58 e 59-bis della Direttiva comunitaria n. 2006/112/UE, cambiano le regole sulla territorialità IVA per i servizi di commercio elettronico diretto erogati a privati consumatori residenti in Paesi UE. Continua a leggere “Dal 2015 novità IVA per il commercio elettronico diretto a privati UE”

Al via il nuovo redditometro, l’Agenzia delle Entrate recepisce le indicazioni del Garante della Privacy

L’Agenzia delle Entrate è pronta a partire con le verifiche fiscali basate sul nuovo redditometro. Con la Circolare n. 6/E dell’11/03/2014, l’Agenzia recepisce le osservazioni operate dal Garante della Privacy al quale era stata chiesta una verifica preliminare al fine di assicurare la conformità delle modalità applicative stabilite per il nuovo redditometro con la normativa vigente in tema di trattamento e protezione dei dati personali. Continua a leggere “Al via il nuovo redditometro, l’Agenzia delle Entrate recepisce le indicazioni del Garante della Privacy”

È consentita la riproduzione solo parziale dei contenuti del sito con l'obbligo di indicare la fonte (Dott. Mauro Michelini) e l'URL esteso.
Copyright © Dott. Mauro Michelini - P.IVA 04255540280
Privacy Policy Reg. UE 679/2016 - Cookie Policy